Reggia di Versailles


Reggia di Versailles

Imperdibile sito Patrimonio dell'Umanità


versailles 300pxLa Reggia di Versailles, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO dal 1978, è considerata una delle attrazioni più spettacolari nei dintorni di Parigi. Ad appena 25 chilometri dal centro della capitale francese, che cattura intorno a se migliaia di turisti, in ogni periodo dell'anno.

La storia della Reggia di Versailles

Quella che oggi conosciamo come Reggia di Versailles, un tempo era una semplice dimora voluta da Re Luigi XIII, come rifugio di caccia. La trasformazione radicale, avvenne per volere del Re Luigi XIV, che amava questa dimora e la sfruttava per vivere i suoi amori segreti lontano dagli sguardi di Corte. Il lungo regno del Re Sole (circa 72 anni), gli permise di adattarla ai suoi gusti personali e ad ogni guerra vinta veniva ulteriormente ingrandita e abbellita. Nel 1670, fu ad opera dell'architetto Le Vau, che la struttura prese la caratteristica forma ad "U", inglobando l'antica struttura di Re Luigi XIII. Nel 1862, gli spazi si moltiplicarono ulteriormente, per la trasformazione della reggia in sede del Governo. Nel 1690, venne ulteriormente imprezziosita dalla bellissima chiesa, sempre voluta da Re Sole, ma ultimata sotto il regno di Re Luigi XV, il quale ordinò anche la costruzione dell'Opera a pianta ovale.

Le stanze

Alcune tra le stanze le stanze più belle della Reggia di Versailles:

  • Le Galerie des Batailles e le sale gotiche, dove si trova il Museo della storia di Francia, voluto dal Re Luigi Filippo;
  • L’Opera a pianta ovale, che ricorda il teatro di Vicenza del Palladio, è famosa per la sua vasta portata (700posti a sedere) e  la presenza di un macchinario dell’epoca, che può trasformarla in una sala da ballo;
  • Le stanze del Grand Appartment, che si susseguono una dopo l’altra, come le scatole cinesi;
  • Le stanze della Regina Madre, ovvero gli appartamenti al piano terra;
  • Gli appartamenti del primo piano, simmetrici a quelli del Re, in cui viveva la Regina;
  • La sala della guerra, dove si raccontano le vittorie della Francia sulla Germania, Spagna e Olanda;
  • Le gallerie des Glaces, dove si racconta la gloria di Luigi il Grande;
  • La Sala della Pace, mostra dipinti raccolti da Re Luigi XV;
  • Gli appartamenti del Re, dove è possibile ammirare un cambiamento drastico di stile, rispetto agli appartamenti delle regine: le boiserie sostituiscono il marmo e le pitture italiane, lasciando spazio a volte bianche.
  • Il Petit Trianon, il capolavoro ideato da Jacques Gabriel, secondo i gusti della Pompadour;
  • Il Grand Trianon, dove risiede la celebre Sala degli Specchi, un tempo sala del Consiglio.

I giardini

I giardini di Versailles, furono progettati dal celebre Le Nôtre a partire dal 1660. Erano la passione del Re, che con vanto li mostrava a tutti i suoi ospiti. Al suo interno risiedono magnifiche fontane e statue prodotte dai più celebri scultori e artisti dell’epoca: da le Brun fino a Bernini. Per esplorare i giardini si possono noleggiare veicoli elettrici e seguire diversi percorsi all’interno del parco. Inoltre, esiste anche un trenino (a pagamento) che consente di spostarsi dal Castello ai Trianon e al Grand Canal.

Come arrivare

Versailles è raggiungibile con diversi mezzi di trasporto:

  • RER: linea C per Versailles-Château-Rive Gauche;
  • SNCF: Versailles-Chantiers oppure Versailles-Rive Droite;
  • Taxi Privato a costo fisso;
  • Prenotando un tour in auto.
contentmap_plugin

 

TAXI AEROPORTO

Taxi ParigiTaxi Parigi

Servizio Privato

Da 7€/persona


NAVETTA PARIGI

Navetta ParigiNavetta Parigi

Fino all'alloggio!

Da 9€/persona


GUIDE TURISTICHE

guida ParigiGuida Parigi

Privata

Da 9€/persona



TOUR DI PARIGI

Tour in autoTour in auto

Da 19€/persona